dicembre 26, 2008

Ciao carissimi!
Tra ristorare la propria anima andando a messa, il proprio corpo col pranzone di Natale e la propria mente con tutte le chiaccherate fatte con parenti e/o amici, ieri non sono proprio riuscita a connettermi per fare gli auguri anche a voi!

Avete passato un bel Natale?Avete aperto i regali?e mangiato a crepapelle??

Spero che il vostro Natale sia stato sereno quanto il mio!

TANTI AUGURI DI BUON NATALE A TUTTI TUTTI TUTTI!!

 

P.S. Mi dispiace di non essere riuscita a venire alla riunione per il giornale martedì!Ma l’orario in qui l’avevate fissata era un po’ impossibile per me.. contando in più che ero mezza influenzata!

Mi dispiace, spero di riuscire a passare per di là presto!ciaooo!!


24 dicembre

dicembre 24, 2008

Giornata di vigilia, giornata di auguri. Dalla sede partono molte telefonate, si scartabella tutta l’agenda sgualcita (avrà 8-9 anni) e si riscoprono persone che non si sentiva da tanto. Insomma a tutti fa piacere sentire un pò di affetto in questi giorni e la sede sa raggiungere persone agli angoli e spesso sole, Gigi poi è un grande in questo: ha una parola e una battuta per tutti. Poi naturalmente diamo anche un buon affondo alle riserve dolciarie della sede: the e caffè con panettone e torroncini per tutti quelli che passano. Ora, causa il calendario, si chiude per 4 giorni per ripartire il 29 con la pizza del teatro.

BUON NATALE A TUTTI


Ad un amico che e stato vicino a me e che è andato sempre lontano nel mondo.

dicembre 23, 2008

 

-Ciao…….!

-Ehi Ciao……!

-Senti per me le religioni sono una grossa balla che ogni sovranità si è inventato per dominare i popoli i deboli, i poveri, e tutto ciò che si poteva conquistare, sai mi sembra che adesso ci sono 120 religioni o 1200 non ricordo.

-Beh! E un bel discorso e il cristianesimo?

-Non so e tutto un gioco di potere!

Cosi mi disse il mio amico quel giorno!

Ora voglio dedicargli un post per un discorso che so già che non ha fine, ma certo parlarne un po’ male non farà a nessuno ……….

Il fatto è, che qui, chi è alla ricerca di verità, ci si fa bene a confondersi, e da parte mia parlerò solo della religione cattolica, che ha una storia di guerre e violenze, e salvezza che, si sbilanciano sempre nel passato, e bene nel tempo presente, dove ci sono solo violenze racchiuse nei cuori e guerre in ogni parte del mondo.

Oggi incontro una signora in treno, e su un giornale vi era scritto di un santone, che aveva il potere di mandare le persone in trans in nome di Gesù Cristo, io gli dissi che non credevo a costui, e che faceva bene a mandare in trans solo la sua famiglia, se ne aveva una, poi mi disse che lei credeva alla reincarnazione, e che il male non esiste, cioè siamo noi a crearlo, perché siamo imperfetti, dunque ho capito che la tipa era metà induista, e un pò relativista, io gli risposi di no e che il male esite sul serio, ed ha uno Spirito Eterno, che tanta sofferenza e dolore non si spiegherebbero, se non vi fosse uno spirito infernale il quale, solo la chiesa cattolica riconosce come generatore di ribellione e alterigia, creatore del male e della seduzione nel mondo, e per sua invidia e stata generata la morte, e che in Lui, non vi è Verità, che è il padre della menzogna. Poi gli avrei voluto aggiungere che Gesù e esistito ed è proprio Lui è La Salvezza da Questo Essere Eterno. Ma non bastava, in fatti era tanto convintà della sua verità, che le parole erano fine a se stesse.

Amico che sei stato vicino a me, e lontano nel mondo, il Dio denaro rende tutti spensierati e provoca miliaia di ingiustizie, chi troppo chi niente, chi Madonna ricchezza, chi Madonna povertà e guarda caso milioni di persone, che vivono sulla terra conoscono proprio lo Spirito Eterno, Padre della menzogna che con il Dio Denaro sono la stessa cosa. Si proprio lui il tiranno il seduttore e l’aguzzino, fa emergere nel mondo gente di ogni tipo, che conosce questo Spirito e si inventa come vuole la sua vita, per godere e basta, Ti dedico la mia poesia “Solo se” che trovi all’inizio del mio blog. E poi ti dico che una santa diceva, che la vita sulla terra e patire e amare, e nel cielo e godere e amare, Beh! Chi vuole iniziare a godere tanto in questa terra pensando a quanto male c’è e solo un egoista e farà la sua strada ma certo se abbiamo un’anima eterna non continuerà l’altra strada quella vera………….Ciao e tanta serenità

 

Elpy


23 dicembre

dicembre 23, 2008

Il Fratello è tornato dal Tajikistan, terra dimenticata appena sopra l’afghanistan, e il Presidente è tornato a splendere di luce propria.  Il giornale è in piena creazione, nonostante il sorprendente riposo del guerriero. c’è ilsolito duro lavoro di panettoni da mangiare, ma una volta sbrigata la quotidiana incombenza la redazione produce foto, articoli, titoli, impagina, taglia e cuce. passa la rita e si becca l’intervista sul suo anno in africa, poi si sorride di amenità varie ed eventuali. è già tempo di auguri per chi domani ozia in attesa di cene e pranzi luculliani: le previsioni danno temperature in ribaso e  chili in aumento… Buon natale!


Natale si avvicina

dicembre 20, 2008

Un po’ di neve per tutta la Panchina.


19 dicembre

dicembre 19, 2008

Per buona parte del pomeriggio resistiamo all’assedio complice le chiacchiere e i pochi movimenti ma verso sera scatta un 1/2 formidabile: patatine, cioccolatini e bottigliette di the nel giro di 10 minuti. Come se non bastasse nella prima parte del pomeriggio ha preso forma una pizza tra i teatranti e Pino Roveredo in vista dell’ormai prossimo impegno triestino. Insomma non si scappa. Da segnalare un Mobutu che sta pensando seriamente di trasferirsi a Piacenza perchè qui non trova più nè lavoro nè donna bianca, incassato anche il rifiuto della Mara.


18 dicembre

dicembre 19, 2008

sede sotto assedio. la redazione è barricata ormai da 36 ore, e non si sa quanto ancora potrà resistere all’offensiva di panettoni, torroni, gianduia sperlari con noccciole, ferrero rocher, patatine caramelle e altre simili armi di accumulo di massa grassa. L’attacco,ad opera degli abitanti del quartiere, sferrato ieri nel primo pomeriggio, ha colto la redazione di sorpresa. queste sono le prime notizie dall’interno. ad ora non si vedono vie d’uscita percorribili, se non l’ ingestione da parte del manipolo di giornalisti dell’intero arsenale, bibite incluse. si teme il peggio.