La solitudine dei numeri primi secondi terzi..

Giorni fa sono ripassato in sede dopo non ricordo quanto tempo, anche se per poco più di un blitz . Diego alla consolle accompagnava Dario manina al pc di sinistra ed io come un rapace mi sono fiondato su quello di destra miracolosamente libero. Poi ho capito perché: era bloccato! Come disse già qualcuno: “se becco quello che..” ha aperto tutti quei programmi fino a piantarlo.. evidentemente non gli dava il tempo di caricarli e li rilanciava ancora, e poi ancora, e poi.. dopo un po’ che ne uccidevo ho smesso di contarli. Insomma per il povero pc un autentico overdose di programmi. Ma l’ass i ragazzi della panchina nella persona di io me stesso ha salvato il moribondo che riconoscente poi è andato come una schioppettata. Mentre ero alle prese con i miei “preferiti” ultimamente trascurati, vidi arrivare alle mie spalle monsiè le Bepò con una faccia che lasciava poco spazio al buon umore. Non ho avuto il coraggio di chiedergli con chi ce l’aveva stavolta. Allora il discorso è andato sul personale: si è seduto in parte e ha confidato che sarà ricoverato in ospedale. Con Il morale sotto i tacchi ripeteva che il suo dottore lo stava facendo morire, se non fosse per, udite udite, il sert ancora adesso nessuno si sarebbe accorto del suo problema (no dico: il sert. Fino a poco tempo fa era difficile sentire una cosa del genere. A me è successo l’esatto opposto ad esempio) Aveva un gran bisogno di dirlo a qualcuno e una volta vuotato il sacco e scambiatisi per l’ennesima volta i tel ho potuto lanciare al pc con qualche speranza di successo alcuni dei miei “preferiti”, prima musica e poi il colpo di genio che ha steso monsié e la sua malinconia. Bracardi con il suo “perché non sei venuta? Tinn. Te lo dico io perché non sei venu-ta! Tinn” e poi il famoso sin dai tempi del glorioso “Alto Gradimento”: PAAATROCLOOOO!!!!! L’uomo è una bestia! Gavronskyyy, prrrr.. In galeraa! Berlusconi? Berlusconi In galeraaaa!! Insomma dopo un po’ si riusciva a malapena a respirare dal ridere. La malinconia di monsiè ha lasciato posto ad una risata come se ne vedono poche da lui. Ce ne siamo andati dopo la cicca di rito assieme in veranda ed aver parlato dei nostri minestroni, del nostro modo di farli, ognuno dava del pivello all’altro tra sfottò e battute. Se ne è andato con tre rose in mano. Tutt’altro della sfiga che monsiè aveva quando è entrato. Rimasto solo ci ho pensato e mi è venuto in mente quando anch’io entravo in sede proprio con la speranza che succedesse questo. Oggi Diego lavorava al pc per redarre un documento che elenchi i risultati dell’ass, in caso che qualcuno lo chieda come recentemente è successo con il presidente della regione. Adesso bisogna quantificare tutto, è finito il tempo del romanticismo. Ora bisogna presentare risultati materiali, palpabili, numeri insomma. Mi chiedo se anche aiutare a sopportare paure vere sia una cosa che si possa quantificare, se ha un valore. Eee caro Monsiè le Tondò bisognerebbe provare un po’ di sfiga per capire che non tutte le buone medicine si possono tramutare in solitari numeri sparsi in un pezzo di carta.

Annunci

3 Responses to La solitudine dei numeri primi secondi terzi..

  1. gio1973 ha detto:

    Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap
    Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap
    Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap
    Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap Clap

  2. grober ha detto:

    Direttamente dalla casa della malta (ho chiamato così la mia workstation ;-)))
    Per comunicarti che sei tu che sei dotato di proprietà taumaturgiche:-)) Ed in effetti è vero stando insieme a volte si riesce a trasmettere o ricevere, dipende dalla circostanza, quello di cui si necessita in quel dato momento.
    Ciao Amico del caffè

  3. Manu con la E ha detto:

    C’è chi vuole i numeri, chi li dà e chi, come il caro Gueri, semplicemente li ha. :0)
    Giusto in questa situazione cercare il compromesso come ha indicato saggiamente ieri la Dott ssa Sabbion.
    Forza ragazzi! In ogni caso gli abbonati a Ldp ci saranno, eccome se ci saranno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: