Da segnare in agenda…

Inizia un nuovo anno e l’Associazione “I Ragazzi della Panchina” si propone attraverso nuovi scenari e con innovativi modi di comunicare alla cittadinanza. Giovedì 28 Aprile 2011 alle ore 20.30 presso il Cinema Zero di Pordenone presentiamoOltre le sbarre – Percorsi di integrazione tra sociale e tossicodipendenza -” Una serata nata dalla collaborazione fra I Ragazzi della Panchina e il Cinema Zero per affrontare il delicato tema della carcerazione. Ad aprire la serata ci sarà la presentazione dell’Associazione attraverso la proiezione del video-documentario di TV7 andato in onda su Rai1 a dicembre dello scorso anno. Documentario che fa rivivere la storia quindicinale del gruppo, dalle origini sofferte fra perdite e fievoli speranze mai estinte all’inaugurazione della Sede in Viale Grigoletti n°11, Sede che proprio l’anno scorso ha festeggiato i dieci anni di apertura.

Verrà quindi presentata da Pino Roveredo la nuova esperienza teatrale dei Ragazzi della Panchina, una commedia dal titolo “La Legge è uguale per tutti?” Un atto unico che pone alle singole coscienze degli interrogativi sul senso della giustizia, della carcerazione e della libertà dell’individuo. Un progetto che vede nel teatro un ponte di unione fra i Detenuti, i Ragazzi della Panchina e il territorio pordenonese. Uno spettacolo che verrà messo in scena dai detenuti della Casa Circondariale di Pordenone all’interno della cinta muraria, con la regia di Pino Roveredo e i Ragazzi della Panchina e con la collaborazione del Ser.T. e del personale della Struttura Carceraria. A seguire Rodolfo Bisatti racconterà e proietterà il suo lungometraggio “La donna e il drago”. La vicenda di una donna condannata dalla “giustizia che fa il suo corso” a scontare sei anni di prigione. Il 2011 inizia con questa iniziativa volta a sensibilizzare il territorio pordenonese a guardare ai significati “oltre le sbarre”. Altri importanti appuntamenti sono in realizzazione e tra questi spicca, in occasione della Giornata Internazionale dell’Infermiere, un incontro dal titolo “Dipendenze e territorio -spunti di riflessione e conoscenza-” il 12 Maggio a Pordenone dalle ore 20.00 presso l’auditorium “Don Bosco” di Pordenone. Potrebbe diventare anche questo un momento importante per capire quale professionalità necessita e quali difficoltà comporta relazionarsi con il mondo delle dipendenze. Ci auguriamo che la nostra voglia di far conoscere, per far capire, possa contagiare la curiosità di molti, perché senza curiosità non ci si regala la possibilità per andare oltre, che si parli di sbarre o dei propri limiti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: