Il giorno dopo…

maggio 31, 2011

Un tranquillo pomeriggio quello di quest’oggi alla sede di viale Grigoletti. Il caffè è finito e gli sbadigli sono contagiosi. Nel giorno dopo i risultati elettorali delle amministrative, l’argomento del giorno non può che essere questo. Anche Pordenone ha il uo nuovo Sindaco e tutti ci auguriamo che gli ottimi rapporti instaurati con l’amministrazione precedente continuino per i prossimi cinque anni.

Si stanno ultimando gli ultimi dettagli per il nuovo numero di LDP che uscirà nei prossimi dieci giorni. Intanto è arrivato il caffè, diminuiscono gli sbadigli e cominciano a sciogliersi le lingue. Si leggono alcune lettere che ci arrivano da amici dal carcere, qualcuno ci racconta dei progetti di vita che cambiano ed altri ancora hanno voglia di sfogarsi.

Il clima caldo che anticipa l’estate ci costringe tutti a cercare il fresco all’interno della sede e dopo il caffè un buon bicchiere d’acqua fresca…

Annunci

Corso di mosaico

maggio 27, 2011

VENERDì 03 GIUGNO SI COMINCIA CON IL CORSO DI MOSAICO!!!


Appunti di viaggio

maggio 25, 2011

Vi capita mai di fermarvi a guardare quello che avete sempre sotto gli occhi? A guardarlo veramente dico? A me è successo l’altro giorno, con i fiori che crescono spontanei nelle nostre campagne, che sono così abituato a vederli che non li guardo mai. E quello che ho scoperto mi ha lasciato a bocca aperta. E avendo il tempo per farlo ho voluto approfondire l’esplorazione. Ma prima di quella in verticale mi sono dedicato all’esplorazione dello spazio in orizzontale.

A questo quadro naturale ad esempio? Peccato che gli alberi non si vedono in tutta la loro grandezza. Visti da sotto questi due bestioni tolgono il fiato, e il rumore delle loro foglie alte mosse dal vento toglie anche la parola. Leggi il seguito di questo post »


Prima degli eventi, le idee

maggio 20, 2011

Vorremmo concludere questa settimana con un tentativo. Cercare di scrivere sul blog di settimana in settimana degli stralci di quello che si sviluppa all’interno dei gruppi che si svolgono ogni martedì in sede. Vorremmo cercare di rendere partecipi tutti voi che leggete il blog non solo delle iniziative già organizzate e confezionate, ma anche di parte delle idee che si articolano in sede e che poi diventano iniziative. Martedì si è parlato del concetto di Libertà e parte delle considerazioni uscite sono queste: Leggi il seguito di questo post »


Il mondo tenuto insieme da un pezzo di “S.C.O.T.C.H” da Daniele Silvestri

maggio 17, 2011

Di Fabio Passador

A tre anni dall’uscita de “Il latitante”, è arrivato il 29 marzo il settimo disco dell’artista romano. Una raccolta di 15 brani, in cui non ci sono brani da classifica come “Salirò” o “La paranza”, ma che racconta in modo ironico e pungente l’attualità nel nostro Paese, attraverso canzoni delicate e che rispecchiano la sensibilità di un artista sempre attento sui temi d’attualità. Arricchito da partecipazioni importanti come quella di Stefano Bollani, Niccolò Fabi, oltre che a due artisti di cui sentiremo molto parlare: Daniele e Diego Mancino. Compaiono come voci recitanti anche Peppe Servillo, Andrea Cammilleri nel brano che da il titolo all’album, un ritratto della precarietà del mondo che ci circonda, tenuto insieme alla buona da un pezzo adesivo. E di Gino Paoli, che gioca ironicamente durante una telefonata con lo stesso Silvestri nella rivisitazione della famosa “La gatta” del cantautore genovese, ribattezzata “La chatta” e che racconta simpaticamente il rapporto con la rete di Silvestri. “Le navi”, il pezzo iniziale, è un affresco attuale sulla situazione del Paese ma anche sul dramma delle navi che partono dalle coste africane in cerca di una vita migliore in Europa. Le stesse sensazioni ripercorrono il brano “Precario il mondo”, in maniera più ironica ma allo stesso tempo vera. L’attenzione ai temi sociali del cantautore romano tocca anche il tema della mafia, in cui egli stesso si immedesima in Salvatore Borsellino alla ricerca del fratello, attraverso uno stornello scanzonato ma il cui messaggio è quello di continuare ad indignarsi di fronte ai fatti di cronaca che troppo spesso vengono spettacolarizzati nelle nostre televisioni. Così come nel brano interpretato insieme a Stefano Bollani “Questo Paese” vengono ritratte le bellezze e le contraddizioni dello stivale, che spesso non riusciamo a vedere perché sommerse dalle cose che non funzionano più o non hanno mai funzionato. Da capro espiatorio della nostra cattiva amministrazione è il protagonista del brano “Monito(r)”, il Presidente raccontato da Silvestri, che chiuso nel suo studio, sembra essere lontano dalle reali problematiche della nostra società. Verità che emerge anche in maniera più leggera nel duetto con Niccolò Fabi in “Sornione”, dove i due artisti sottolineano l’ipocrisia che ci circonda e di come la sincerità delle parole e delle azioni sia ormai un’eccezione nel modo di essere di ognuno. E per chiudere, ecco il degno omaggio ad uno dei più grandi autori italiani: Giorgio Gaber. In un incalzare ritmico simil balcanico, la versione di “Io non mi sento italiano” è la sintesi perfetta di questo disco a mio avviso maturo e tra più completi di Daniele Silvestri.


Stasera non mancare!!!

maggio 12, 2011

Impossibile mancare all’appuntamento di questa sera, perchè impossibile è pensare che i miglioramenti dei servizi avvengano senza i miglioramenti culturali. Essere informati è un diritto ma anche un dovere di ogni cittadino e la serata di stasera è un momento per rendere meno distante il mondo delle difficoltà con il mondo dei giudizi. VI ASPETTIAMO

PORDENONE

12 MAGGIO 2011

 GIORNATA INTERNAZIONALE DELL’INFERMIERE

DIPENDENZE E TERRITORIO:

“Spunti di riflessione e conoscenza”

Intervengono:

Dr. Luciano CLARIZIA, Presidente Collegio IPASVI di Pordenone

Dott.ssa Roberta SABBION, Direttore Dipartimento delle Dipendenze PN

Sig.ra Ada MOZNICH, Presidente Ragazzi della Panchina

Sig. Pino ROVEREDO, Scrittore

Inf. Enza SANTO, Coordinatore Infermieristico Dipartimento delle Dipendenze PN

Rappresentazione Teatrale “I ragazzi della panchina” 

Auditorium “Don Bosco”

PORDENONE

dalle ore 20.00 


Mercoldì 11 Maggio

maggio 11, 2011

Continuano le piccole ma importanti attività all’interno della sede. Oggi si è passati alla pulizia di alcune delle stanza della casa ma soprattutto si è indetto un piccolo torneo tra noi di calcetto da tavolo per lunedì prossimo. Si sono create 10 squadre per un vincitore, per una coppia vincitrice per essere precisi. Tutto il torneo si svilupperà e si concluderà nelle stessa giornata di lunedì, questo perché ci sono degli incastri tra la presenza dei partecipanti che non prevedono altre giornate possibili. Stiamo ricevendo diversi complimenti e comunque ottimi commenti rispetto alla serata organizzata in collaborazione con il CinemaZero e questo ci inorgoglisce perché ogni sorriso di approvazione è una parte di energia in più da spendere per altre occasioni, per altre attività, per altri orizzonti da raggiungere. Grazie a Tutti