LEGATI MA LIBERI – IL GIOCO

luglio 31, 2011

Ecco l’ultima lezione della vita in montagna, anche il gioco è essenziale per condire e rendere interessante la nostra vita, Massimo Galiazzo in arte “Max codino” ci porta a conoscere le regole del gioco.

Buona visione

Parte 1

 

parte 2

 

Parte 3


Mandi Dino, se veden a Pordenon!

luglio 29, 2011

“Pronto, Fabio, ciao son Guerrino, com’ela?” – e già pensavo che quando mi telefona il “Gueri”, qualcosa di interessante si muove sempre – “scolta situ libero venere mattina? Perché ghe saria un’intervista da far a Dino Zoff!”

“A Dino Zoff? Vegnelo in sede nostra a far un’intervista? Vegno subito!” – gli rispondo.

“No, ghe telefonemo dalla sede. E dopo ghe fasemo sora un articolo per Ldp, visto che el vien a Pordenon a settembre per Pordenonelegge”. Rivitu a preparar do, tre domande?”

“Va ben, me preparo e se vedemo venere mattina”. Leggi il seguito di questo post »


Un passo alla volta, si và lontano!

luglio 28, 2011

Come forse avrete letto nei giornali locali degli scorsi giorni, sono usciti tre articoli, uno mercoledì 20 ed altri due il giorno successivo. Il primo articolo riguardava il fatto ormai noto dei ragazzi che sostano nei pomeriggi nel parco limitrofo alla sede. Da mesi ormai in sede si è iniziato un lavoro volto a motivare, limitare, “bacchettare”, promuovere, insegnare, monitore la permanenza dei ragazzi e delle ragazze al parco, visto soprattutto che quello è un parco piccolo e fortemente utilizzato dai residenti del quartiere con i figli piccoli. Da Febbraio si è iniziato a creare le basi per ragionare con tutti e per fare in modo che avvenga una corretta utilizzazione del parco stesso. Il percorso iniziato ha chiaramente necessità di tempi lunghi, in questi mesi si sono raccolti dei risultati positivi ma soprattutto si sono raccolti danti disagi, si sono raccolte tante parole spese al vento ma era preventivabile, lavoriamo con delle persone che sicuramente non fanno dell’elasticità il loro migliore pregio, ma stiamo lottando. Di questa lotta, una parte importante è rivolta a tutto il contesto, è rivolta alla città in ogni diversa sfumatura, è rivolta al cittadino.

Leggi il seguito di questo post »


LEGATI MA LIBERI- PASSO DOPO PASSO

luglio 22, 2011

Eccoci qui con il seguito del nostro progetto, in questa lezione Roberta Sabbion, primario del Sert di Pordenone, spiega il concetto di equilibri, rischio e limite. Vedrete come certi ragionamenti che si fanno per affrontare la montagna possono essere benissimo utilizzati per affrontare la nostra vita. Il piacere, come dice Roberta, è uno stato alterato della nostra coscienza non deve per forza essere provocato da una sostanza ma besnì dalle nostre emozione; emozioni che poi ci lasciano il ricordo di una bella sensazione.

Buona visione

Parte 1

 

Parte 2

 

Parte3


Ben Harper fa tutto da solo!

luglio 19, 2011

di Fabio Passador 

“Give till it’s gone” è il decimo album dell’artista americano firmato Virgin e per l’occasione, come fu con “Welcome to the cruel world”, il primo con l’attuale etichetta con cui ha un contratto di dieci dischi, si ripresenta da solo, senza la storica band degli Innocent Criminals e tanto meno con i Relentless 7, con cui ha suonato nell’ultimo album. Dopo la breve parentesi con il gruppo da lui fondato Fistful of Mercy, di cui facevano parte Joseph Artur e Dhani Harrison, figlio dello scomparso George, con il quale hanno inciso l’album “As I call you down” ecco che Ben Harper ci regala un disco istintivo, quasi liberatorio. Leggi il seguito di questo post »


Cercando il compromesso

luglio 15, 2011

Facciamo qualche passo indietro a martedì passato. Intanto, dopo alcune settimane, è ripresa l’attività di gruppo ed i ragazzi presenti erano numerosi, nonostante l’afa terribile. L’argomento che si è trattato era alquanto spinoso ma necessario:

la convivenza al “parchetto” di una decina dei nostri ragazzi, che quotidianamente si ritrovano in quel luogo e le molte altre persone che lo frequentano, chi per giocare, chi per rilassarsi e chi per cercare un po di pace. Peccato che molto spesso questa pace sia compromessa da alcuni atteggiamenti poco civili dei nostri, visto che alcuni abitanti del quartiere sono spaventati dalle loro urla e dalle bestemmie, dovute al tasso alcolico spregiudicato. Tanto che si è arrivati alle lamentele e alla minor presenza di famiglie al parchetto. Leggi il seguito di questo post »


LEGATI MA LIBERI- IL PROGETTO

luglio 13, 2011

In questi due video Roberta Sabbion, primario del Sert di Pordenone, spiega il progetto.

Buona visione

 

 


LEGATI MA LIBERI

luglio 11, 2011

“Legati ma liberi” è il titolo del nuovo progetto innovativo che con il Sert di Pordenone stiamo realizzando. Il progetto vuole approfondire alcune tematiche che si affrontano in montagna, la valutazione del rischio, il senso di equilibri, la valutazione del limite quando oltrepassarlo e quando ritenerlo invalicabile. Tutto questo per poi farlo ricadere in una filosofia di vita. La montagna ci insegna molto, con lei possiamo imparare che il rischio a un lato positivo, ci permette di osare per andare oltre e mettere in prova le nostre capacità ma ci insegna che a volte un rischio sottovalutato può portare a un pericolo irreversibile.  L’equilibrio ci permette di fermarci a pensare e che questo non si trova necessariamente in un posto sicuro, ma anche nei momenti più difficili affidandoci al nostro corpo e alla nostra mente. Il limite ci aiuta a tracciare dei confini, una linea bianca che a volte si può essere oltrepassata ma da tenere sempre d’occhio per poter tornare indietro senza che questa si cancelli facendoci perdere i nostri riferimenti. Leggi il seguito di questo post »


On the road

luglio 11, 2011

On the road on the road diceva uno, e siccome un giorno on the home non mi andava di stare, di punto in bianco ho deciso di emulare il tipo come molti altri ai suoi tempi e di lanciarmi in solitaria verso destinazioni ignote. In men che non si dica mi sono presentato in strada fuori di casa con la bici da combattimento e con l’intento di vivere cose inenarrabili, prima però dovevo decidere da che parte andare. Occhiata a destra occhiata a sinistra.. deciso: avanti, a nord con le montagne nel mirino. Ma le montagne non erano dopo la prima curva, paesi e paesini mi separavano dal grande nord. Tutti grazie al cielo con le loro piazzette, vere e proprie oasi lungo il cammino dei viandanti stanchi e accaldati per magari offrire loro un long drink on the rox nel locale più “in” del paese, tipo Osteria da Bepi Scovet ecc. Leggi il seguito di questo post »


Venerdì 8 Luglio

luglio 8, 2011

Si conclude con calma e tranquillità questo pomeriggio di venerdì di quasi metà Luglio. Che poi dire che si conclude con calma come un dato di fatto a poco meno di un’ora e mezza dalla chiusura è forse un azzardo ma lo voglio correre.. così.. per il gusto del rischio!!! Nono finiscono mai le storie da ascoltare, non finiscono mai quei vissuti da margine sociale che sono così assurdi per il vivere della “società di tutti i giorni” eppure così carichi di disperazione e stupidità per il vivere della “società dell’ogni giorno”. Mille intrecci ed altrettanti casini da risolvere, mille parole ed altrettanti silenzi da decifrare che no, forse.. a ben pensare anche oggi non è stata una giornata poi così calma e tranquilla! Come sempre, questione di punti di vista. Di concreto il taglio dell’erba della sede con la super falciatrice giallo fiammante. Un bel vedere per chi passa davanti alla sede e per chi ci resta in sede. Nella prossima settimana recuperando un decespugliatore potremo perfezionare in taglio anche nei bordi e nelle asperità varie ma, ci sappiamo abbondantemente accontentare del lavoro svolto. Buon Week end a tutti, alla prossima settimana ed attenzione al sole torrido dei prossimi giorni, bere molta acqua e non esporsi al sole nelle ore più calde. Viva!