SFRATTO

VOGLIAMO CHIARIRE UNA COSA: NOI NON CE L’ABBIMO CON L’OPERA SACRA FAMIGLIA PER LA SCELTA CHE HA FATTO MA PER IL MODO CON CUI HA AGITO; DOPO UNA TELEFONATA, FATTA IL 2 DICEMBRE, DA PARTE DELL’AZIENDA SANITARIA LOCALE, HA INVIATO UN FAX CON LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO E LA RICHIESTA DI SGOMBERARE I LOCALI ENTRO IL 14 DICEMBRE. IN CHE MODO QUALSIASI SFRATTATO E’ IN GRADO DI TROVARSI UN’ALTRA SISTEMAZIONE E ORGANIZZARE UN TRASLOCO?

Annunci

6 Responses to SFRATTO

  1. Claudio ha detto:

    Dovete fare nome e cognome delle mele marce, che vengano a galla! Voi siete una famiglia e se l’organizzazione vi ritiene sacra allora non ha nessun diritto a mandarvi via! Diventerebbero la Profana Famiglia!!!

  2. Angelo Basegio ha detto:

    NON E’ GIUSTO!!!!E’ un vastro diritto e un loro dovere darvi il tempo di trovare una degna sistemazzione x voi e x tutti gli utilizzatori della sede.un bacio zbà!!!!

  3. claudio ha detto:

    Da osservatore esterno, quindi forse più obbiettivo, questa vostra disavventura con le istituzioni cattoliche mi fa tornare in mente uno slogan : ” L’unica chiesa che illumina è quella che brucia”.
    Per quanto “estremo” possa suonare questo slogan riaffiora appena si scava oltre la superficie di una qualsiasi trattativa,accordo,concordato o contratto dove uno dei due attori è la chiesa cattolica. Ora è possibile escludere la responsabilita della curia sul modus operandi di un suo amministratore anche se in abiti civili? Direi proprio di no e il vescovo da voi interpellato avrebbe potuto mettere, volendo, il suo veto.
    Nessuno si senta offeso nella fede, ovviamente, quì mi riferisco alla lobby di potere che va sotto il nome di chiesa cattolica, lobby che si è consolidata nei secoli e che gode di innumerevoli privilegi.
    Claudio

  4. franca ha detto:

    Sarebbe meglio vedere le cose per quello che sono.
    1. L’Opera sacra famiglia è un’associazione laica, come qualsiasi altra, che si è data questo nome ma avrebbe potuto prenderne un altro (Il nome “Sacra famiglia” non è copyright di nessuno). Si occupa per statuto di opere di carità, visto che il lascito su cui è stata eretta è stato dato a questo scopo. Vi sono certuni che lasciano dei beni al Comune, altri alla Chiesa; colei che ha lasciato questi beni invece ha voluto “blindarli” in un’Opera autonoma.
    Sindaco e Vescovo possono dare un parere, ma non imporre il loro punto di vista.
    2. Credo che per legge possiate far valere il diritto a rimanere per un tempo congruo. Non si può recidere un contratto da un giorno all’altro. Ci sono delle leggi, dei regolamenti a questo riguardo; non li conosco nel merito, ma so che ci sono; si potrebbe informarsi e poi far valere i propri diritti.
    3. Dal momento che Ass. n.6 e SerT vi seguono con interesse, dal momento che l’ASS n.6 ha ricevuto ben 350 milioni dalla Regione proprio per la sede, sarà soprattutto loro il compito provvedere ad una sede idonea, in tempi accettabili. Avete buone coperture, non dimenticatelo.

    • claudio ha detto:

      La Fondazione Opera Sacra Famiglia è una fondazione laica iscritta nel registro delle Persone Giuridiche presso la Prefettura di Pordenone. Prosegue, però, l’attività iniziata nel 1945 dall’Opera Sacra Famiglia Società di Mutuo soccorso di chiaro orientamento e stampo cattolico che in virtù di questa prerogativa ha accumulato un patrimonio con lasciti, donazioni e quant’altro anche secondo l’errata convinzione che la solidarietà deve essere amministrata dalla chiesa in quanto virtuosa ( mentre scrivo mi viene in mente l’imprenditore don Verzè e il suo modello San Raffaele).
      Dubito che dopo la conversione in Fondazione la chiesa abbia abbandonato l’Opera Sacra Famiglia al suo destino laico lasciando capitali e quel nome poi ………….diciamo che in un ambiente laico in cui si prefigge di operare il nome sacra famiglia è quantomeno forviante, nel mio caso, gestendo un sexy shop avrei potuto titolare la mia attività con un ingannevole: “Sacri oggetti per un orgasmo divino” neppure il nome “sacri oggetti” è copyright di nessuno; sarebbe tuttavia poco etico.
      Claudio

  5. franca ha detto:

    Ci vediamo stasera… Un abbraccio, e un pizzico di serenità… !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: