Prossimo passo: tutti ai Rave!

maggio 31, 2012

– Washington, 31 maggio. – Gli effetti del disordine bipolare, che causa severi cambi d’umore tra mania e depressione, possono essere contrastati dalla somministrazione di ketamina. Lo rivela una nuova ricerca pubblicata sulla rivista ‘Biological Psychiatry’. I ricercatori del National Institute of Mental Health anno scoperto che il medicinale agisce nell’arco di pochi minuti e riduce sia lo stato depressivo associato al disturbo bipolare, sia le tendenze suicide che spesso accompagnano le fasi di umore negativo. “Il disturbo bipolare può essere seriamente debilitante: gli episodi possono durare giorni o mesi e il rischio di suicidio è alto”, ha spiegato Carlos Zarate, ricercatore a capo dello studio, “spesso si prescrivono antidepressivi, ma la loro efficacia non è universale e i pazienti devono provare molti tipi diversi di farmaco prima di trovare quello che funzioni. Abbiamo somministrato a un gruppo di pazienti bipolari una dose di ketamina e un placebo in due fasi separate, e chiesto loro di giudicare gli effetti della somministrazione sulla loro depressione”.

Leggi il seguito di questo post »


Futuro possibile.

maggio 30, 2012

Sembrerebbe che inizi ad intravedersi una strada percorribile al sole, dopo mesi e mesi passati camminando a tentoni nel buio più impenetrabile. Il Comune di Pordenone ha deliberato l’ok, per quanto riguarda l’accordo intrapreso con l’ASS6, rispetto alla risoluzione del problema “sede temporanea dell’Associazione”. I lavori per rendere agibili gli spazi individuati all’interno dell’ex asilo nido ubicato in Via Selvatico, si dovrebbero concludere entro la metà di Giugno. Il Comune di impegnerà a allestire un bagno, doccia ed eventuali allacci per la lavatrice, a verificare la funzionalità degli impianti. All’Associazione spetterà la pittura dei muri e chiaramente il mantenimento idoneo degli spazi concessi, durante la permanenza. All’ASS6 il pagamento delle utenze. Ribadiamo poi, per onorare le verità, chel’ASS6 è anche l’unico ente che eroga i soldi che servono all’Associazione per esistere, di anno in anno. Un’altra piccola ma utilissima fetta di introiti arriva dalla Regione. Ad ogni modo..

Leggi il seguito di questo post »


ULIDI -Piccola mia-

maggio 24, 2012

Oggi siamo a proporvi di partecipare ad un momento culturale importante, quello organizzato da Cinemazero, attraverso la proiezione del film “ULIDI-Piccola mia” Mercoledì 30 Maggio alle ore 21 in Sala Grande, per la regia e con la presenza di Mateo Zoni. Come Associazione abbiamo deciso di partecipare alla buona realizzazione della serata attraverso la divulgazione dell’incontro. La nostra vicinanza e professionalità al tema proposto non è diretta, ma ci occupiamo in egual modo della difficoltà del vivere, ci occupiamo in egual modo di attese, di leggerezza e rispetto, di attese e sfumature, tanto lievi quanto capaci di essere, in positivo o negativo, devastanti.

Vi esortiamo quindi a partecipare alla proiezione del film, non tanto e non solo per il film, ma per voi stessi.

Leggi il seguito di questo post »


Formazione…

maggio 23, 2012

Ieri si è realizzato il primo di una serie di appuntamenti di formazione, che hanno come scopo quello di ragionare rispetto al tema dell’operativa di comunità. Presenti all’incontro circa venti operatori che si occupano a vario titolo di sociale e provenienti da numerose realtà territoriali di Pordenone, privato sociale e pubblico impiego. L’iniziativa è stata promossa dal progetto Genius Loci in collaborazione con lo IAL. Ieri e per quasi la totalità degli incontri il formatore sarà Stefano Carbone, da anni impegnato rispetto al tema della cittadinanza attiva in diverse regioni italiane.

Leggi il seguito di questo post »


Se volete, ci siamo.

maggio 16, 2012

Ieri sera si è realizzata la serata che ha dato il via al tesseramento soci dell’Associazione I Ragazzi della Panchina 2012. La serata è valsa per ripercorrere le attività 2011, leggere i dati che hanno caratterizzato l’anno appena trascorso e dare a tutto questo un significato. Sono stati approvati all’unanimità bilancio 2011 e prospettiva di bilancio 2012. 18 le persone che hanno aderito a questa prima tornata di iscrizioni, tutte ad invito, per larga parte già a conoscenza della quasi totalità delle iniziative dell’Associazione, ma è stato un momento importante per presentare anche agli altri aderenti la mole di lavoro annua dell’Associazione stessa e per commentare tutti assieme la bontà o meno dei risultati. Si è chiaramente analizzato il momento difficile che l’Associazione sta vivendo a causa dello sfratto subito nel Dicembre 2011 (oggi di 5 mesi fa si apriva la sede di Viale Grigoletti n°11 per l’ultima volta) ed analizzato conseguentemente anche cosa si è riusciti a fare e soprattutto cosa NON si è riusciti a fare durante questi 5 mesi senza una sede temporanea. Si è parlato di prospettive possibili. Con unanime consenso si è deciso di poter pensare ad un allargamento dei soci dell’Associazione, che possono essere suddivisi in “Socio Amico” “Socio Ordinario” e “Socio Sostenitore”. Quindi diciamo che, per chiunque avesse voglia di associarsi ai Ragazzi della Panchina, condividendone gli scopi e quindi anche le azioni, condividendone i valori e l’anima storica dell’intero movimento, può in tutta serenità scrivere a info@iragazzidellapanchina.it per ricevere materiale, informazioni, chiarimenti, o semplicemente per scriverci.


Socio Ragazzi della Panchina

maggio 15, 2012

Appuntamento importante questa sera per l’Associazione I Ragazzi della Panchina. Alle 18.30 presso la sala convegni del Dipartimento per le Dipendenze a Pordenone, ci sarà la serata per il tesseramento soci 2012 dell’Associazione. In questi ultimi anni, tutto si è sviluppato con “i soliti”, che al di la dell’essere associati o meno, davano e danno un importante supporto tecnico e morale al movimento. Ma se questo periodo di quotidianità troncata, è valso per attivare e pensare a tutte una serie di azioni di difficile realizzazione in pieno regime, anche il rinnovo soci è entrato a fare parte di questo insieme. Ri-valorizzare , anche semplicemente tramite una tessera, il supporto di chi c’è sempre stato per noi, risulta indispensabile, così com’è indispensabile inserire tutta una serie di persone che, soprattutto in questo ultimo anno, sono state capaci di dare supporto e valore ad un’esperienza che ha vissuto forse il suo momento più difficile.

Leggi il seguito di questo post »


Pezzi di un mosaico enorme

maggio 10, 2012

Novità importanti nella zona Panka sede. Comune di Pordenone e ASS6 si sono incontrate assieme a noi per capire, definire, decidere, il da farsi per quanto riguarda la sede provvisoria dell’Associazione. Ieri l’incontro dal quale ne è nato l’accordo rispetto al quale il Comune apre le porte dell’ex asilo in via Selvatico per concederci l’utilizzo di due stanze grandi, l’area cucina ed i bagni. Le utenze (luce, acqua, gas, telefono ed eventualmente internet) saranno a carico dell’ASS6. Ci sono da fare dei lavoretti a carico del Comune per rendere fruibili ed adeguati i locali come, cambiare un paio di wc che attualmente sono a “misura bambino”, mettere una cornetta per la doccia, verificare l’attacco acqua e scarico per la lavatrice e dei rubinetti per lavarsi le mani ecc. poi chiudere le ali dell’asilo che non verranno utilizzate attraverso una o più paretine in cartongesso.. La pittura delle stanze e la sistemazione degli spazi è a carico dell’Associazione. Tutto questo a voce, poi.. quando la convenzione verrà firmata e resa operativa, quando verranno fatti i lavori, allacciate le utenze ecc. è a data da destinarsi.

Leggi il seguito di questo post »