Buona lettura, Buona cultura

Oggi, a conferma della bella amicizia che ci lega con il proprietario del Caffè Letterario in Piazza della Motta, abbiamo fisicamente dato il via alla distribuzione del giornale Libertà di Parola attraverso la sacca, installando la struttura in prossimità dell’ingresso. Questo permetterà di rendere visibili i giornali non solo agli avventori del caffè, ma anche a tutti coloro che passeranno per andare in MediaTeca, all’Ufficio Cultura del Comune, alle associazioni che hanno sede all’interno della corte ed a tutte le persone che passeranno di li per assistere e vedere gli spettacoli che si realizzeranno all’Ex Convento di San Francesco. Come potrete ben vedere l’Associazione continua a muoversi ed a proporre alla città di Pordenone piccoli e grandi momenti culturali. Continuiamo a proporci con un lavoro di rete che si amplifica e si radica nel territorio coinvolgendo le persone affinché si sentano parte di un cambiamento, protagonisti “leggeri” ma importantissimi di scelte che, in quanto tali, non sono calate dall’alto e imposte. A piccoli passi, coinvolgendo i diretti interessati, convinti che un messaggio incisivo passi attraverso collaborazioni basate soprattutto sulla condivisione e reciproca stima, stiamo proseguendo nell’installazione in punti nevralgici della città di sacche porta giornale Libertà di Parola.

La prima sperimentazione è avvenuta all’interno della Biblioteca Civica di Pordenone. All’ingresso principale del chiostro che guarda Piazza xx Settembre, abbiamo posizionato, dopo aver pensato e verificato la bontà del tentativo assieme alla direttrice della Biblioteca Dott.ssa Ofelia Tassan, un palo appositamente costruito per l’occasione dalle fabbriche di Maniago dal sig. Mario Zorzi, che rendesse esteticamente e funzionalmente fruibile l’acquisizione del giornale gratuitamente. La sperimentazione è risultata vincente, con una distribuzione di circa 130 giornali al mese. Forti di questi numeri e dei buoni ritorni delle persone, abbiamo deciso di ripetere l’esperienza delle sacche in altri luoghi a nostro avviso importanti. Il Tribunale di Pordenone ha voluto sfruttare questa opportunità ed il Presidente del tribunale cittadino, Dott. Francesco Pedoja, ha dato la scorsa settimana l’ok per l’installazione del manufatto. Nelle prossime settimane proveremo a contattare anche i responsabili della Casa dello Studente, per verificare con loro la possibilità di proseguire nel nostro intento anche all’interno della loro struttura. Contiamo di moltiplicare la presenza delle sacche in Città nei prossimi mesi ed in quel caso, come sempre siamo abituati a fare, vi faremo sapere. Buona lettura, buona cultura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: