La carica dei giovani imprenditori!

IMG-20170316-WA0007

“Ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo iniziato a pedalare”

In queste settimane, ho pensato di approfondire un argomento che ho a cuore e che riguarda molto la mia generazione. Si sente parlare di crisi e di mancanza di lavoro ma io voglio soffermarmi su una realtà positiva che dimostra come si possa fare imprenditoria giovanile al giorno d’oggi. Ho intervistato Giulio e Mattia, fondatori di Pop Com studio di comunicazione, proprio per dare voce a dei giovani che si sono messi in gioco.

 

Quando e come è nata l’idea ragazzi?

Giulio – Ovviamente tutto è nato davanti ad un aperitivo! Scherzi a parte, ci siamo conosciuti grazie ad amici in comune che ci hanno proprio detto “voi dovete incontrarvi!”. Così, complice un progetto su Pasolini, col bicchiere in mano ho raccontato a Mattia la mia visione, il sogno di creare qualcosa di mio, qualcosa dove poter fare il lavoro che facevo prima ma facendolo da San Giovanni di Casarsa. In questo modo, volevo allo stesso tempo, valorizzare il mio territorio e il mio lavoro, staccandomi dalla vita da dipendente che avevo capito non fare proprio per me.

Mattia – Io sposai subito l’idea di Giulio e anche a me, pur essendo al tempo ancora uno studente, non attirava il lavoro dipendente, sentivo anche io il desiderio di creare qualcosa. Chiaramente tra i due ci vuole qualcuno che prenda in mano le cose e fortunatamente Giulio ad un certo punto disse: “Beh, allora facciamolo!”.

Bene, quindi è a questo punto che nasce Pop Com Studio?

Giulio – Si, più o meno. Io avevo già accumulato molta esperienza professionale lavorando sulla comunicazione nell’ambiente romano. Però, un conto è lavorare e collaborare con i clienti da Roma o Milano, un altro è farlo da qua. La nostra è stata da subito una bella sfida, ma ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo iniziato a pedalare, consapevoli della nostra posizione, geografica e nel mondo del lavoro. Ciò che ci ha spinto è stato comunque un sogno, quello di creare una realtà nella quale un domani altri giovani possano spendersi e quello di plasmare l’ambiente di lavoro che ci sarebbe piaciuto trovare da dipendenti. A Roma sarebbe stato tutto più facile ma a noi piacciono le sfide e anche se importanti, non abbiamo paura di affrontarle. E’ una questione di mettersi in gioco, un anno fa non ero soddisfatto della mia posizione lavorativa e ora, anche se lavoro 12-13 ore al giorno, faccio quello che mi piace e lo faccio da qui e nelle fatiche questo mi riempie più di tutto.

IMG-20170308-WA0029

“Ciò che ci ha spinto è stato comunque un sogno”

A proposito di sfide, penso che fare imprenditoria di questi tempi sia già di per sé una bella sfida…

Giulio – Già, il fatto è che puoi essere molto preparato professionalmente sul tuo campo di competenza ma fare l’imprenditore è comunque un’altra cosa. Nessuno ti insegna a gestire un impresa. Il talento imprenditoriale non si può insegnare, in Italia ne abbiamo da vendere ma la domanda è: come si impara dunque a fare l’imprenditore?

Voi che risposta dareste a questa domanda?

Giulio – Secondo me bisogna nascerci. Cioè, quel qualcosa che non si può insegnare o c’è o non c’è. Oltre a questo ovviamente ci vuole della preparazione, aiuto dall’esterno, dell’attitudine al rischio, al sacrificio e molta lungimiranza.

Mattia – Io penso che ci voglia molta consapevolezza. Bisogna sapere a cosa si va incontro facendo impresa. Diritti e doveri, oneri e onori. Solo questa consapevolezza della realtà può aiutare a iniziare senza scottarsi troppo. Gli errori ci stanno, aiutano a crescere, ma non possono essere errori gravi di ignoranza. Devi sapere come imprenditore quali sono i tuoi rischi e i tuoi obblighi prima di tutto.

Quindi che consiglio dareste ad un giovane che si affaccia su questo mondo?

Giulio – Non penso ci siano ricette perfette ma ho elaborato quelli che secondo me sono i tre punti fondamentali per poter iniziare:

1. Saper cosa vuol dire fare l’imprenditore.

2. Essere altamente qualificati nel lavoro di propria competenza.

3. Sapersi vendere.

Continua…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: