Il fascino della guerra…a RisiKo!

5bd10c31-553d-444b-be11-67fadde118b6_large

RisiKo! è un gioco di strategia, che promuove valori
quali l’amicizia, il divertimento, la partecipazione.
Aborrisce e ripudia lo scenario tragico della guerra vera,
giudicando ineludibile e inevitabile solo la pace.
La pace è il valore supremo, irrinunciabile,
per il quale si devono adoperare
tutte le organizzazioni, a qualunque livello.
RisiKo!, dove la guerra si fa solo per gioco.

Queste le parole che incarnano lo spirito di un gioco da tavolo ormai diventato una leggenda che appassiona milioni di persone fin dagli anni ’60, quando è stato per la prima volta commercializzato.

Personalmente, fino a quest’anno, non avevo mai giocato una partita di RisiKo anche se ovviamente ne avevo sentito parlare. Finalmente, è arrivata l’occasione giusta e insieme a due amici ci siamo sfidati alla guerra per gioco! Alla prima partita non conoscevo bene le regole e di conseguenza la mia strategia è stata al massacro, troppo offensiva come il calcio di Zeman. Per cui, presto fatto, vedo le mie armate sparire dalla plancia e imparo la lezione. La seconda partita tuttavia non va troppo diversamente con il mio esercito che si sfalda in Asia come l’Italia con le scarpe di cartone nella campagna di Russia. Dopo queste sonore batoste, con i miei amici che nel frattempo si spartivano il mondo, alla terza partita busso un colpo! Ci sono anche io! Come rivelatoci in un’intervista telefonica con Davide, un veterano dei campi di RisiKo, riesco a conquistare quella che lui definisce “enclave”, ovvero, senza scendere nel dettaglio, diversi territori difendibili da un unico confine rinforzato. Così, la mia linea Maginot mi ha portato alla vittoria e ho imparato l’importanza della difesa, in questo caso non vale il detto “La miglior difesa è l’attacco”.

Il gioco mi è piaciuto fin da subito perché, nella sua versione originale, ti mette intorno ad un tavolo con altri amici (che diventano nemici) e ti senti un generale, uno stratega che deve piegare l’avversario e prevalere sulle sue mosse. A quel punto, sei tu, la tua testa, i dadi e gli insulti, con sfide e sfighe che possono diventare epiche ed essere ricordate tra amici per decenni! Davide ci racconta che dopo anni, si ricorda ancora la cocente delusione di perdere 27 armate per conquistarne 3!

Io non ne sapevo nulla ma una breve ricerca su internet mi ha rivelato che esistono Campionati Nazionali di RisiKo, Club ufficiali e tre grandi raduni per giocatori a nord, centro e sud Italia. Il mondo di RisiKo è immenso, cito testualmente i dati di RisiKo digital (la verisone online): “dal suo lancio nel 2002, ha raggiunto volumi di gioco ineguagliabili, con più di 11 milioni di partite giocate, 500.000 utenti registrati, oltre 450 giocatori online contemporaneamente, impegnati in circa 100 partite virtuali”.

Il nostro intervistato è registrato online e ne avrebbe da raccontare tante su quella che è la più grande community ludica italiana, con 29 Club sparsi sul territorio nazionale e ben 80.000 utenti registrati. Come ci spiega Davide, ci sono persone veramente sfegatate che prendono il gioco molto seriamente, al punto a volte di perdere di vista la realtà!

Come ha fatto RisiKo ad ottenere questo enorme successo? Per Davide l’aspetto più importante è la sfida, mettersi alla prova contro gli amici dove, che si vinca o si perda, l’elemento più appassionante è il confronto/scontro di strategie. Ognuno può avere la sua ma il bello è che ogni partita ha la sua storia da raccontare e come dice Davide, giocare con sconosciuti porterebbe 1/4 della soddisfazione che giocare con conoscenti, perché mancherebbe tutta la parte di gloria e sfottò che solo l’alchimia con amici può regalare.

Penso che RisiKo risvegli il guerriero sopito che c’è in un ognuno di noi! Fa un po’ parte della condizione umana e del resto se no, non avrebbe avuto tutto questo successo! Complimenti ad Albert Lamorisse, sceneggiatore francese, che con la sua famiglia, intorno ad un tavolo negli anni ’50, ha inventato questo intramontabile gioco da tavolo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: