Cambio ruolo. Faccio goal. Una domenica di fuoco!

ottobre 11, 2017

childhood-1884281_1920

Quando il mister, viste le numerose assenze, mi ha detto: “Alain, oggi devi giocare fuori. Fai il difensore”, ho provato un misto di felicità e timore. Ero contento perché, rispetto al mio ruolo abituale di portiere, giocare in difesa significava muoversi molto di più e gettarsi a capofitto nella mischia. D’altra parte, l’unica partita dello scorso campionato nella quale avevo giocato fuori era stata disastrosa e avevo addirittura preso un cartellino verde. In ogni caso, da bravo soldato, ho eseguito gli ordini dell’allenatore e mi sono preparato mentalmente alla battaglia. Nuova sfida, nuovi stimoli! Leggi il seguito di questo post »

Annunci

LDP 3/2017

settembre 18, 2017

Finalmente è arrivato l’ultimo numero di Libertà Di Parola, il n. 3 del 2017 EDIZIONE PORDENONE LEGGE, che è come sempre consultabile on-line e si può gratuitamente prendere in forma cartacea nelle sacche e nei principali luoghi pubblici della città. In questo numero proponiamo un viaggio all’interno dei borghi più belli d’Italia della provincia di Pordenone. Caratteristiche, curiosità e luoghi di Pofabbro, Sesto al Reghena, Toppo, Cordovado e Valvasone. Particolare attenzione va dedicata al primo contest letterario organizzato dalla nostra redazione :“IL CLASSICO SCRITTO DA ME”. 10 titoli celebri della letteratura mondiale interpretati dai nostri lettori. Un’operazione complessa che ha riscosso un buon successo per il numero di testi ricevuti. A chiudere le rubriche con i pensieri, gli interessi e i flussi di coscienza di coloro che hanno voglia di comunicare ancora attraverso la carta! Viaggi, sport e approfondimenti culturali sempre sul pezzo. Buona lettura.


Al via il primo concorso letterario della Panchina

luglio 10, 2017

concorso.jpg

L’associazione “I Ragazzi della Panchina” di Pordenone lancia il suo primo concorso letterario gratuito e aperto a tutti i maggiorenni.

“Il classico scritto da me”, questo il titolo del concorso, è un progetto nel progetto. I migliori racconti, selezionati dalla redazione, verranno pubblicati nel numero di “Ldp. Libertà di Parola” di settembre che uscirà in occasione di Pordenonelegge. Tutti gli altri verranno pubblicati nel blog www.iragazzidelapanchina.wordpress.com. L’associazione si riserva, inoltre, la possibilità di raccogliere in un’unica pubblicazione cartacea tutti gli elaborati a concorso.

Ldp è il giornale a distribuzione gratuita e a uscita trimestrale edito dal 2009 da “I Ragazzi della Panchina”, che da sempre punta all’integrazione con il territorio. A collaborare alla sua redazione sono i ragazzi seguiti dall’associazione e comuni cittadini. Il prossimo numero di Ldp verrà distribuito a Pordenone e provincia in 2.000 copie e nei giorni della “Festa del libro con gli autori” in programma dal 13 al 17 settembre; inoltre il giornale è sempre consultabile on-line al seguente indirizzo: https://iragazzidellapanchina.wordpress.com/. Leggi il seguito di questo post »


Il fascino della guerra…a RisiKo!

luglio 6, 2017

5bd10c31-553d-444b-be11-67fadde118b6_large

RisiKo! è un gioco di strategia, che promuove valori
quali l’amicizia, il divertimento, la partecipazione.
Aborrisce e ripudia lo scenario tragico della guerra vera,
giudicando ineludibile e inevitabile solo la pace.
La pace è il valore supremo, irrinunciabile,
per il quale si devono adoperare
tutte le organizzazioni, a qualunque livello.
RisiKo!, dove la guerra si fa solo per gioco.

Queste le parole che incarnano lo spirito di un gioco da tavolo ormai diventato una leggenda che appassiona milioni di persone fin dagli anni ’60, quando è stato per la prima volta commercializzato.

Personalmente, fino a quest’anno, non avevo mai giocato una partita di RisiKo anche se ovviamente ne avevo sentito parlare. Finalmente, è arrivata l’occasione giusta e insieme a due amici ci siamo sfidati alla guerra per gioco! Alla prima partita non conoscevo bene le regole e di conseguenza la mia strategia è stata al massacro, troppo offensiva come il calcio di Zeman. Leggi il seguito di questo post »


“A cosa stai pensando…” Il mio stato reale

giugno 21, 2017

Come-ti-senti-Facebook

Inizio oggi una rubrica che nasce dalla voglia di raccontare non uno stato social ma uno stato reale. Mi piacerebbe raccogliere qua dentro pensieri, idee e sogni personali…chiarisco subito che non voglio essere/fare il protagonista, semplicemente come facebook chiede “A cosa stai pensando? Come ti senti?” me lo chiedo anche io e mi rispondo che delle volte è pure bello condividerlo.

21  Giugno 2017 – solstizio d’estate

Non so neanche bene da dove iniziare, forse è meglio dire che quest’estate non è partita proprio al top. Sono contento adesso di poter dire che sto bene e mi sento bene, però l’ultimo mese non è stata una passeggiata, ho rischiato di mangiarmi la vacanza per le solite, storiche, rogne batteriologiche.

Anche quest’anno, come ogni anno è arrivata la resa dei conti: io vs pseudomonas. Per chi mi conosce sa che contro questo batterio ci lotto da un po’ e puntualmente, una volta all’anno, mi faccio la mia settimana di soggiorno gratis nella suite imperiale dell’ospedale civile di Pordenone. Leggi il seguito di questo post »


MI PRENDO CURA DI ME

giugno 16, 2017

uomo-meditazione

Mi prendo cura di me in ogni istante delle mie giornate.
Mi prendo cura di me mentre cammino per strada.
Mi prendo cura di me mentre gioco con mia figlia. Ho cura di me mentre scrivo, mentre leggo e mentre guardo un film.
Mi prendo cura di me mentre curo i problemi quotidiani.
Mi prendo cura di me attraverso la premura nei confronti della mia famiglia.
Mi prendo cura di me quando cerco di rasserenare mia moglie, quando faccio l’amore con lei, quando mi sveglio in parte a lei.
Mi prendo cura di me quando progetto una giornata spensierata.
Mi prendo cura di me quando costruisco qualcosa, un oggetto, un mobiletto, un portafoto.
Mi prendo cura di me quando guardo il cielo oppure quando sento la primavera che riempie i miei sensi.
Mi prendo cura di me vivendo pienamente ogni istante nel bene e nel male, tutto serve. Cercando di godere di ogni piccola cosa e apprezzando il tutto.
Mi prendo cura di me cercando di prendere consapevolezza che la felicità, quella vera, è apprezzare ed amare ciò che ho.
E’ così che mi prendo cura di me, curando ciò che mi riempie il cuore di felicità e di benessere. La mia famiglia, mia moglie e mia figlia; se mi prendo cura di loro, mi prendo cura anche di me.
Mi prendo cura di me così, ma in realtà non sono sicuro di che cosa significhi esattamente prendermi cura di me.

Florian


IL RITIRO DELL’OTTAVO RE DE ROMA

giugno 14, 2017

20151211_0224Oggi vorrei parlare del ritiro di una vera e propria leggenda del calcio: Francesco Totti, considerato dal popolo capitolino come l’ottavo re de Roma.

Il 28 maggio 2017, ultima giornata della stagione di serie A 2016/2017, rimarrà una data storica per lo sport, da scrivere nei libri di storia e nei cuori soprattutto per i tifosi del AS Roma e per tutti gli appassionati di calcio in generale. E’ stato il giorno dell’addio al calcio di Francesco Totti. Una grande emozione per l’intero mondo calcistico considerando quello che è stato Totti per la Roma: il capitano, la bandiera storica. Leggi il seguito di questo post »