La Panka a Pordenone Legge 2013

settembre 19, 2013

LDP-03-2013 cop

Inizia il programma di Pordenone Legge 2013 ed anche quest’anno l’Associazione si farà parte integrante della buona riuscita dell’evento attraverso l’installazione, nei punti strategici della città, delle sacche porta giornale con all’interno il numero nuovo di Libertà di Parola. Il giornale n° 3 dell’anno è dedicato, come tutti i numeri 3 di ogni anno, ad approfondire tematiche legate all’evento cittadino di Pordenone Legge. In questo numero quindi troverete le recensioni di cinque libri che verranno presentati all’interno della manifestazione e che sono: “Il complesso di Telemaco” di Massimo Recalcati; “Piangi pure” di Lidia Ravera; “Finanza per indiganti” di Andrea Baranes; “Gli occhi del deserto” di Ibrahim Kane ed Elisa Cozzarini; “Atletico minaccia Football Club” di Marco Marsullo. All’interno del giornale troverete anche l’intervista realizzata da Fabio Passador per i Ragazzi della Panchina a Paolo Rumiz, per parlare della sua ultima opera “Morimondo” e del film documentario dal titolo “Il risveglio del fiume segreto”, entrambi “dedicati” al fiume Po. Le sacche le potrete trovare…

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Numeri LdP a Pordenone Legge

settembre 28, 2012

Purtroppo o per fortuna la vita va avanti, gli impegni si susseguono e dopo doverose pause di riflessione, senza dimenticare si prosegue lungo il cammino, come fosse una forma di rispetto. Detto questo volevamo dare un po’ di numeri (cosa che ci riesce particolarmente bene!) riguardo alla distribuzione del nostro giornale Libertà di Parola in occasione del weekend di PordenoneLegge. Ricordiamo che le sacche in città erano 5: una in Biblioteca, una in piazza Cavour, un’altra a metà Corso, la penultima in prossimità della Loggia del Comune e l’ultima nella corte del Caffè Letterario. Di queste cinque, due sono fisse e resteranno a disposizione 365 giorni l’anno, si trovano in Biblioteca ed al Caffè. Le altre tre sono state rimosse finita la manifestazione ma stiamo cercando di trovare accordi per installarle in altri luoghi significativi della città. Numeri dicevamo, ed eccoli qui:

Leggi il seguito di questo post »


Ciao Ginetto, Buon Viaggio!

settembre 27, 2012

Gino Dain

Probabilmente l’unica persona al mondo capace di arrivare così vicino alla morte da poterla guardare in faccia e dirle: “..ci vediamo un’altra volta!”. Non basterebbe un libro per raccontare tutte le cose che ha combinato e che sta facendo, ma per noi resta Ginetto, finissimo rappresentante di una generazione di fenomeni.

Queste sono le righe che si leggono sotto la sua caricatura nella facciata dedicata ai collaboratori alla stesura del giornale Libertà di Parola. Quando le ha lette si è messo a ridere di gusto ed ha detto “eh si.. questa vita l’ho veramente stuzzicata.. mi sono divertito.. ma pagherò il conto..”.

Domenica 23 Settembre 2012 questo conto gli è stato servito e Ginetto se n’è andato, probabilmente spazientito per la perdita di tempo, a pagarlo. Non basterebbe un libro davvero per dire di lui e quindi non ci proviamo nemmeno, nello spazio di un blog. Magari in più puntate, magari non oggi. Abbiamo avuto modo di vederlo due settimane fa circa, a Sacile, e stare un po’ di ore con lui. Indelebile nel tempo, per le persone che lo hanno conosciuto e per tutto il movimento dei Ragazzi della Panchina. Grazie, se siamo qui è anche per merito tuo. Fai buon viaggio, sicuri che ovunque tu sia, saprai inventarti le cose più assurde per fare della realtà, il tuo show personale. Ciao Ginetto!

Leggi il seguito di questo post »


Libertà di Parola a Pordenone Legge 2012

settembre 21, 2012

Chiudiamo la settimana con un post di comunicazione. Verranno anche su questa comunicazione delle considerazioni, ma lo faremo lunedì magari, con qualche numero in mano e quindi con un po’ significati da decifrare. La comunicazione riguarda l’evento che riempirà di gente la città in occasione di Pordenone Legge. Anche quest’anno saremo presenti all’evento, senza una data a noi dedicata, ma con la presenza in città delle tasche porta giornale con all’interno il nuovo numero, fresco fresco di stampa, di Libertà di Parola. Ci sono delle tasche che ormai possiamo definire fisse, una si trova all’ingresso della Biblioteca, un’altra all’ingresso del Caffè Letterario in piazza della Motta, in maniera tale che sia usufruibile dagli avventori del bar, ma anche per chi si reca in Mediateca, all’Assessorato della Cultura ed all’Ex Convento di San Francesco, la terza all’interno del Tribunale di Pordenone, ma per questo dedicheremo un post specifico. In occasione di Pn-Legge dicevamo, altre tre le sacche disponibili, una posizionata in Piazza Cavour vicino all’ingresso di Palazzo Badini, l’altra lungo il corso all’altezza di Via Cesare Battisti e l’ultima davanti alla casetta di legno che distribuisce materiale informativo per la manifestazione, adiacente alla loggia del Comune di Pordenone. Quindi cinque punti di distribuzione del giornale in città (quello all’interno del tribunale risulterebbe quanto meno scomodo) dai quali poter prendere gratuitamente il nostro giornale n°3 dell’anno 2012. E come abbiamo scritto nell’ultima di copertina: BUONA LETTURA, BUONA CULTURA


Buona lettura, Buona cultura

settembre 6, 2012

Oggi, a conferma della bella amicizia che ci lega con il proprietario del Caffè Letterario in Piazza della Motta, abbiamo fisicamente dato il via alla distribuzione del giornale Libertà di Parola attraverso la sacca, installando la struttura in prossimità dell’ingresso. Questo permetterà di rendere visibili i giornali non solo agli avventori del caffè, ma anche a tutti coloro che passeranno per andare in MediaTeca, all’Ufficio Cultura del Comune, alle associazioni che hanno sede all’interno della corte ed a tutte le persone che passeranno di li per assistere e vedere gli spettacoli che si realizzeranno all’Ex Convento di San Francesco. Come potrete ben vedere l’Associazione continua a muoversi ed a proporre alla città di Pordenone piccoli e grandi momenti culturali. Continuiamo a proporci con un lavoro di rete che si amplifica e si radica nel territorio coinvolgendo le persone affinché si sentano parte di un cambiamento, protagonisti “leggeri” ma importantissimi di scelte che, in quanto tali, non sono calate dall’alto e imposte. A piccoli passi, coinvolgendo i diretti interessati, convinti che un messaggio incisivo passi attraverso collaborazioni basate soprattutto sulla condivisione e reciproca stima, stiamo proseguendo nell’installazione in punti nevralgici della città di sacche porta giornale Libertà di Parola.

Leggi il seguito di questo post »


C’è ancora, Libertà di Parola

agosto 8, 2012

In maniera ufficiale è arrivata oggi la conferma, via lettera, del contributo di 10.000 Euro all’Associazione, da parte della segreteria del Sindaco di Pordenone, per poter continuare a stampare e quindi distribuire in città il nostro giornale Libertà di Parola. Il giornale esce ogni tre mesi, quattro numeri all’anno quindi, con una tiratura di 1500 copie a numero. Il 2012 sarà il terzo anno di vita del giornale, tre anni nei quali il giornale stesso è cresciuto molto, sia in termini di qualità, di distribuzione e soprattutto di firme. In questi anni il giornale si è interessato ed ha approfondito moltissimi argomenti che, normalmente, non vengono affrontati o capiti. Si sono avvicendate alla creazione degli articoli numerosissime persone, ognuna con la sua storia personale, provenienti da realtà di vita distantissime tra loro, persone che guardano alla quotidianità in maniera spesso diametralmente opposta. Nonostante questo, da qui la grande funzione e l’immenso valore sociale che l’Associazione contribuisce ad alimentare ogni giorno, ogni singolo si è trovato negli incontri di redazione settimanali ed ha avuto modo di confrontarsi e di crescere, fino a produrre un giornale ormai apprezzato e stimato dai molti che lo leggono.

Leggi il seguito di questo post »


Stasera non potete stare a casa!

giugno 22, 2012

Non potete assolutamente perdere l’appuntamento di stasera all’ex convento di San Francesco in piazza della Motta a Pordenone, alle ore 21 con ingresso gratuito. Non potete perderlo perché sarà uno spettacolo dai valori umani enormi, realizzato sul palco da persone che nonostante una difficoltà del vivere pesante, sapranno mostrare di se stessi il lato più creativo, culturale, armonico, normale, di cui sono capaci se coinvolti in un progetto accogliente e di senso.

Non potete mancare perché ci sarà in anteprima la presentazione del nuovo numero del giornale Libertà di Parola, realizzato dai Ragazzi della Panchina, con approfondimenti davvero interessanti.

Vi aspettiamo numerosi!!!